www.dolomitiparkhotel.com

up ] calendario escursioni molveno ] Traversata Campiglio Molveno ] Val Ambiez Pedrotti Molveno ] Giro Piz Galin Lasteri ] Giro dei Rifugi ] Molveno Rifugio Pedrotti ] Paganella Canfedin Molveno ] Passo Grostè Spora Andalo ] Passo Tonale Val di Genova ] Val Ambiez - Vallesinella - Campiglio ] [ Malga d'Arza Molveno ] da Andalo al Lago di Tovel ] Escursione laghi Cornisello ] escursione ai 5 laghi ]

        ESCURSIONI DOLOMITES WALKING HOTEL -
                                                   DOLOMITI DI BRENTA  MOLVENO - HOTEL LAGO PARK

Traversata del Gruppo della Campa: da Malga d'Arza a Andalo (Molveno) via valle di Tovel e Val Flavona

Dislivello in salita dislivello in discesa quota massima tempo di percorrenza, pause escluse difficoltà
830 circa m.1290 m.2240, Passo Gaiarda ore 8,00 impegnativo per la lunghezza

 

Luogo sentiero quota tempo parziale tempo progressivo distanza parziale  in metri*
Malga d'Arza 330 1514 0,0 0,00   -
Malga Termoncello 330 1856 1,10 1,10 2900 -
Passo Termoncello, bivio 339 330 1856 0,05 1,15 300 -
Val Strangola 330 1750 0,30 1,45 1500 -
Prà dell'Asino, bivio 369 per Val Scura 330 1837 0,45 2,30 1800
Malga Flavona, b.  371 371 1860 0,40 3,10 2800  
Campo Flavona, bivio 301 301 2198 1,20 4,30 3200  
Passo Gaiarda 301 2242 0,15 4,45 700  
Malga Spora 301 1851 0,50 5,35 2000  
Campo Spora, bivio 353 301 1850 0,20 5,55 800  
ex Malga Cavedago, b.338 e 302 301 1845 0,10 6,05 300  
bivio s.302 301 1700 0,20 6,25 700  
Fontana Fredda 301 1675 0,05 6,30 300  
bivio 353 per Mga Dagnola 301 1355 0,50 7,20 2500 possibilità rientro in jeep
Maso Pegorar  - Andalo - 1053 0,35 7,55 1700  totale km 21,5

 

Percorso e descrizione: splendida escursione nel Gruppo della Campa che consente una traversata della magnifica Val Flavona sino al Passa Gaiarda e alla Malga Spora. Nessuna particolare difficoltà se non un brevissimo tratto esposto e attrezzato sul s.301 in prossimità della Fontana Fredda. La lunghezza del percorso la rende tuttavia consigliabile a persone allenate ed in buone condizioni fisiche.

Con la vettura si giunge nei pressi di Malga Arza percorrendo una strada  stretta e asfaltata di circa 13 km che parte dal paese di Cunevo, in Val di Non.

      bivio 314-301.JPG (112725 byte)    sentiero_330d.jpg (120566 byte)   Brenta_000030_RJ_Large.jpg (153994 byte)     Passo_gaiarda.jpg (177190 byte)
                  Campo Flavona, bivio 314-301                                  Alta Val Flavona                        Panorama sul Turrion dal s.301          Verso il Passo Gaiarda  

 Dalla malga si segue il sentiero 330 che risalendo un bosco di conifere in circa 80 minuti conduce a Malga Termoncello e Baita Quetta, dalle quali si gode di una bella vista sulla Valle di Non e sulle Cime di Vigo.

 sentiero_301.jpg (167432 byte)    biotopo_Flavona_2.jpg (154400 byte)        
    il sentiero 301                                                                                                

Il sentiero prosegue attraversando la Val Strangola e il pra dell'Asen per poi risalire "pigramente la destra orografica della bellissima valle di Tovel. Dal sentiero ampia è la veduta sul lago sottostante. Superato il bivio di Val Scura si prosegue in direzione ovest sotto le pareti di Cima Santa Maria passando per un pianoro costellato di grandi massi e mughi.

Lago_Tovel_5d.jpg (123501 byte)    Catena_del_Groste.jpg (166376 byte)       Malga_arza_near.jpg (99884 byte)   prati_termoncello.jpg (136886 byte)   
                    Lago di tovel da s.330                      Dal Passo Gaiarda  verso il Grostè                          

Giunti ad una graziosa radura erbosa caratterizzata dalla presenza di un laghetto si gira a nord per raggiungere in breve la bellissima radura erbosa di Malga Flavona, posto ideale per una sosta ristoratrice.

farfalle_fiori.jpg (186451 byte)    Passo_Termoncello.jpg (110955 byte)    Malga_Cavedago_e_Val_Cavai.jpg (114707 byte)    Malga _Spora.jpg (143672 byte)
  Farfalle e fiori                                                                                                       Val dei Cavai e Malga Cavedago                    Malga Spora

Si riprende il  cammino percorrendo il sentiero 371 che aggirando a sud il Turrion Basso, curiosa torre di roccia la cui forma ricorda un vascello. Dopo una impervia salita si raggiunge il bivio con il sentiero 301 che proviene dal Passo Grostè.

Campo_Spora.jpg (138566 byte)     segnavia_301.jpg (157689 byte)    maroccara_flavona.jpg (143457 byte)    Gaiarda_3.jpg (167766 byte)

Ci si dirige a sinistra e in breve si giunge al Passo Gaiarda, m.2240, il punto più alto del percorso. In un'altra ora di cammino si raggiunge la magnifica piana della Spora dove costellata da alti monti sorge l'omonima Malga, m.1851.

Gaiarda_4.jpg (196386 byte)    Turrion_Basso.jpg (152291 byte)      Val Flavona Alta.jpg (95291 byte)   Val Flavona 4.jpg (131297 byte)
                                               
Val Flavona Alta, s.330

Qui si aprono tre possibilità per ultimare la traversata.

a) proseguire per il 301 e lungo il sentiero della Sega raggiungere Andalo, maso Pegorar e da qui con mezzi pubblici a Molveno; b) arrivare sino a Campo Spora e risalire poi a sud  con il s.353 il Passo Dagnola o Bocchetta del Gallino,m.2140,  ridiscendere verso il Rifugio Montanara (m.1525) e da qui con la seggiovia e la cabinovia a Molveno; c) risalire il Passo Clamer, s.344, e scendere sul versante opposto in  Val Perse e al Rifugio Croz dell'Altissimo dal quale in circa un'ora si raggiunge la cabinovia di Pradel oppure seguendo il s.322 e poi il 319, scendere direttamente a Molveno.

mappa_arza_molveno_nord.jpg (684179 byte) mappa_arza_molveno_sud.jpg (181082 byte)  bivio 314-301.jpg (175667 byte)   Turrion_e_P.Gaiarda.jpg (124121 byte)
mappa del percorso  parte nord*                                  mappa parte sud                               bivio s.301 e 314, Campo Flavona                Passo Gaiarda e Turrion Basso


 *mappa del percorso  su gentile concessione  Casa Editrice Giralpina, via A.Zardini 12 -  33034 Fagagna, Tel. 0432-800870  (cliccare per ingrandire)

Costi partecipazione

L'escursione, quando inserita nella formula "nel cuore delle Dolomiti", vedi calendario, per coloro che hanno prenotato una settimana con il pacchetto escursioni, è gratuita, rimangono esclusi i  costi degli impianti di risalita (o di jeep) e il transfert sino a Malga d'Arza. Sono escluse eventuali spese di consumazioni bevande e pasti presso i rifugi.

 Se per motivi di forza maggiore (cattivo tempo, impraticabilità percorsi, indisponibilità accompagnatori) o per scelte non dipendenti dalla volontà dell'albergo la gita venisse annullata, non si darà luogo ad alcun rimborso  e si procederà ad una escursione sostitutiva solo se già immessa nel calendario settimanale. La direzione dell'albergo declina ogni responsabilità per  disservizi o inconvenienti per  tranfert di qualsiasi tipo gestiti da terzi.

inizio pagina

previous Home up next